News

Sguardi a fior di pelle

Sguardi a fior di pelle

Dal 6 al 25 ottobre, nell’ambito della 15ª edizione di Photofestival, l’importante rassegna dedicata alla fotografia d’autore in corso fino al 15 novembre nella Città Metropolitana milanese e in alcune province lombarde, il Centro Culturale di Milano ospita la mostra fotografica “Sguardi a fior di pelle”.

Curata da Roberto Mutti e realizzata in collaborazione con l’azienda farmaceutica Giuliani, l’esposizione raccoglie oltre 50 opere provenienti da una collezione privata di importanti autori italiani e internazionali che si sono misurati dalla seconda metà dell’Ottocento a oggi con i più diversi generi fotografici. Un percorso che, attraverso stili, approcci, filosofie molto differenti, propone una molteplicità di sguardi che permette di viaggiare nel tempo.

Suddivisa in cinque sezioni - human, nudo, paesaggio, ricerca, urban - la mostra presenta  alcune tappe che fanno della fotografia un prodotto dell’ingegno sia dal punto di vista estetico che tecnico, passando dalle stampe all’albumina a quelle all’alogenuro d’argento, dalle tante tecniche del colore alle più recenti legate al mondo digitale, ed è anche in parallelo il racconto della capacità di ogni sistema produttivo di trasformarsi, come Giuliani, che nel video e nel catalogo che accompagnano la mostra celebra la sua storia fatta di innovazioni, dal 1889 ai giorni nostri.

“Giuliani è sponsor orgogliosa di questa mostra che tratta due temi che ci sono cari - dichiara Fabio Rinaldi, Head R&D Giuliani Spa -. La tendenza naturale a innovare che fa parte del DNA di chi non accetta di fermarsi. Un parallelo che accomuna la forma più onesta di trasmissione della realtà quando si parla di fotografia, e per una azienda farmaceutica come Giuliani spa un lavoro costante di ricerca di benessere e risposte terapeutiche. La capacità di puntare lo sguardo verso orizzonti (che ad altri potranno sembrare solo idee) che non vediamo ancora ma che possiamo immaginare concretamente... l’importanza di uno sguardo educato alla ricerca del valore è l’unico modello dentro al quale si può sviluppare un senso di appartenenza che faccia crescere chi partecipa a questo cammino. La verità sta nella foto così come nella ricerca di una risposta per un problema di benessere non ancora risolto. Così oggi Giuliani vi invita a scoprire la bellezza della fotografia, prendete la macchina del tempo e scoprite assieme alla bellezza di uno scatto, e quel che genera, le tappe fondamentali che ci hanno portato ad arrivare fino a qui oggi.”

“Sguardi a fior di pelle”

a cura di Roberto Mutti in collaborazione con Giuliani 6-25 ottobre 2020 Centro Culturale di Milano Largo Corsia dei Servi 4 Lunedì-Venerdì 10-13/14.30-18; Sabato 15.30-18.30 Ingresso gratuito contingentato

Per maggiori informazioni: www.milanophotofestival.it www.centroculturaledimilano.it

 
MonoDermà

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra Newsletter